Regione Piemonte

Chiesa di San Giovanni Battista

Ultima modifica 13 aprile 2018

L'edificio pare sia stato costruito pochi anni prima la demolizione della cappella dei SS. Baldassarre e Orsola; infatti i materiali di risulta di questa cappella furono utilizzati, su ordine del Vescovo, per la costruzione della sacrestia della parrocchia stessa.

Nel 1928 il parroco della parrocchia, considerando l'aumento della popolazione e l'impossibilità. di contenere tutti i fedeli nella chiesa, decise di ingrandirla. L'egregio ingegnere cav. Luigi Tasca, amministratore della real casa del duca di Genova, predispose i disegni per detto ampliamento.

Si prolungò la chiesa nella parte posteriore di 10 metri, si aprirono due sfondi laterali da servire uno per gli uomini e uno per le donne. Si elevò al di sopra del presbiterio una cupola sormontata da un lucernario; fu trasportato più indietro l'altare maggiore, come anche la balaustra e il pulpito.

I lavori incominciati nel 1928 furono terminati nel 1930. La chiesa presenta degli affreschi eseguiti da Luigi Morgari.